Network marketing: formazione ed opportunità

Network marketing: formazione ed opportunità

lunedì 28 settembre 2009

La natura dei conflitti nei team


I conflitti all’interno di un gruppo di lavoro possono verificarsi per vari motivi ed in particolare nei casi di punti di vista diversi su di una medesima questione, obbiettivi non allineati tra loro ed interessi non conformi.

Si tratta di una fase ontologica delle relative dinamiche che può costituire un momento di crescita e sviluppo se gestita in modo costruttivo .

Compito fondamentale di un leader è quello di riconoscere ed individuare la natura del conflitto e comportarsi di conseguenza in base alla sua utilità per gli interessi comuni.

Il conflitto diventa distruttivo quando ciascuno dei membri del team cerca di far prevalere la propria opinione al solo scopo di aver ragione e quindi soddisfa una forma di interesse egoistico.

Si tratta di una situazione molto dannosa per il clima e l’efficacia del lavoro di squadra dove gli attacchi personali la fanno da padrone e dove ciascuno si sente superiore all’altro.

La strategia di base è quella tipica del win-lose dove si cerca di far prevalere sull’altro perdendo di vista gli interessi comuni e l’armonia del gruppo.

Un altro elemento è quello di un clima chiuso dove vengono rifiutati a priori gli interventi di persone esterne alla squadra.

Contrariamente il conflitto assume un valore costruttivo e quindi da essere incoraggiato dai leader qualora si parte dal presupposto che si tratta di una componente immancabile tra persone diverse che si confrontano e che rappresenta un momento di arricchimento reciproco e verso gli interessi collettivi quando questi sono sempre visti come il fine ultimo nel rispetto dei rapporti personali.

Tra i membri del team esiste interesse da parte di ciascuno di ascoltare i diversi punti di vista e la flessibilità verso le proprie opinioni.

Non si ha paura ad esprimere il proprio punto di vista per timore di scatenare una polemica anzi viene incoraggiato il confronto reciproco sereno e produttivo.

In tal modo il gruppo si arricchisce del contributo dei singoli membri che le conferiscono una prospettiva più ampia sulla materia in esame.

Per raggiungere questa situazione è necessario che l’orgoglio personale e l’egoismo vengono frenati ad opera dei leader.

Si assiste contrariamente alla situazione precedente ad un clima di apertura verso gli interventi di persone esterne i cui contributi vengono valutati con rispetto ed interesse.

E nel tuo team come vengono gestiti i conflitti e di che natura sono?

1 commento:

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Trova contatti per il tuo business nel network marketing

MLM Gateway - Helping network marketers build their business