Network marketing: formazione ed opportunità

Network marketing: formazione ed opportunità

sabato 12 gennaio 2008

Gli errori nella comunicazione

Percepiamo il mondo unicamente mediante le sensazioni che ci giungono ai nostri organi sensoriali, che a loro volta che li trasmettono al cervello, dove si viene a formare la nostra visione personale della realtà.
Accade che nel momento in cui comunichiamo all’esterno,quella che è il nostro punto di vista, le nostre precedenti esperienze ne possono risultare modificate a causa delle imprecisioni nel linguaggio.

Attraverso le domande riusciamo a fare emergere queste imprecisioni linguistiche ed aiutare il nostro interlocutore a correggersi dei proprio errori nella esposizione linguistica.
Tali imperfezioni sono state classificate in tre categorie; la soppressione, la generalizzazione e la distorsione.
La soppressione avviene quando all’interno di una frase vengono a mancare alcuni elementi, come per esempio se sosteniamo che quello che abbiamo compiuto è stato un affare conveniente: in questo caso non è specificato il termine di paragone, in quanto non ha senso parlare di convenienza di un qualcosa se non in termini di relatività verso un’altra opportunità.

La conseguenza è che l’interlocutore tende a colmare i vuoti lasciati dalla comunicazione incompleta attraverso una sua creazione mentale, del tutto arbitraria, che può non coincidere con quella dell’emittente del messaggio e quindi dar luogo a delle incomprensioni.
Per evitare ciò bisogna fare delle domande allo scopo di far completare l’informazione a colui che ha emesso il messaggio incompleto, in maniera tale che la comunicazione possa svolgersi priva di incomprensioni dovute ad una diversa rappresentazione mentale della medesima realtà.

Esempio:
Il mio prodotto è migliore! Domanda : Migliore di chi??
La generalizzazione si verifica quando vengono adoperati dei termini che hanno una valenza generale e fanno riferimento a delle categorie o classi di elementi.
Si tratta di un processo mentale che a volte si rivela indispensabile quando facciamo delle nuove esperienze,perché ci consente di incasellarle in ambiti che già conosciamo e quindi ci garantisce una certa sicurezza.
Gli svantaggi è che ci vengono nascoste quelle che sono le differenze e viene bloccata la nostra creatività per dare realizzazione al bisogno di sicurezza.
Le espressioni tipiche sono : tutto, nessuno, ogni volta, sempre, qualunque.
Le domande per eliminare tali imprecisioni conducono dalla esperienza generale, presentata nella comunicazione, alla esperienza specifica di cui si stà conversando.
Esempio: gli uomini ( o le donne) sono tutti uguali… Domanda: tutti…ma proprio tutti?? Non ti è mai capitato di conoscerne uno ( a) che è fatto in un modo diverso…??
La distorsione ha come effetti quello di alterare la realtà per adeguarla ad una nostra idea preconcetta.
Il meccanismo mentale che entra in gioco è quello per cui la nostra attenzione va a cadere su ciò che conferma le nostre aspettative e preconcetti, vediamo quello che ci fa comodo vedere.
Esempio: So cosa stai pensando… Domanda: Ma come fai a saperlo…??

Nessun commento:

Trova contatti per il tuo business nel network marketing

MLM Gateway - Helping network marketers build their business